Video Intervista a Beatrice Andrade – “Da Londra, non vedo l’ora di tornare in Italia”


Beatrice Andrade – “Da Londra, non vedo l’ora di tornare in Italia”.

Via Skype abbiamo avuto il piacere di intervistare Beatrice Andrade, una bellezza trans che si trova in questo momento a Londra, e con tanto entusiasmo ci racconta di voler ritornare in Italia non appena ne avrà l’opportunità.

Beatrice racconta: “Volevo tornare in Italia durante il mese di Aprile, ma purtroppo non ho potuto a causa della cancellazione dei voli e del lockdown, l’Italia è il mio paese del cuore”…

Le abbiamo chiesto come si è trovata in mezzo alla pandemia: “Sono stata sempre chiusa in casa, siamo stati bloccati, come in Italia, ancora adesso siamo chiusi, solo ora qualche negozio sta aprendo” Sugli incontri virtuali, Beatrice Andrade dice: “Siccome ho tante conoscenze, ho avuto il piacere di incontrarle virtualmente tramite video chiamate“.

Sul suo prossimo ritorno in Italia, Beatrice confessa: “Vorrei trovare i ristoranti aperti, perché mi manca tanto la cucina italiana, non vedo l’ora di tornare in Italia, di prendere un piatto di pasta, che mi piace tanto”.

Con il suo bel sorriso naturale, Beatrice Andrade manda un messaggio a tutti quelli che la aspettano: “Ho girato tutta l’Italia… Cercherò di ritornare in ogni città per almeno 4 o 5 giorni, per avere il tempo rivedere tutti”.

Del suo rientro Beatrice aggiunge:”Quando tornerò in Italia da tutti i miei amici, darò più valore all’amicizia, all’amore. Sarò meglio di com’ero prima. Mi piacerebbe preparare una festa, qualcosa di speciale per rivedere tutti”.

Concludendo Beatrice Andrade, ci saluta con queste parole: “Spero prima che stiate tutti bene, e vorrei dirvi che sarà un piacere rivedervi. Sicuramente tornerò meglio di prima, sia dentro che fuori”. “Sono pronta per iniziare una nuova vita”…

#coronavirus #iorestoacasaenonricevo #iorestoacasa #iostoacasa #iorestoincasa #webcam

Guarda il video
Reportage sulla comunità Trans INVISIBILE di Regina Satariano e Fernanda Ponciano

Piccole Trasgressioni – “Il contributo che ognuno di noi ogni giorno rivolge agli altri”